martedì 2 gennaio 2018

Buon anno 2018 con la Torta ubriaca

Auguri: che sia un anno pieno di nuove iniziative e idee per noi creativi, che ci stimoli a scoprire e sperimentare sempre cose belle.
Per festeggiare iniziamo con il dolce cucinato la sera di Capodanno, sempre nel forno a legna, per portarlo in una famiglia che ci ospitava per la cena.
La torta ubriaca, ricetta della prova del cuoco di qualche anno fa.
Ingredienti come sempre riadattati da me:
- 150 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 70 gr di cioccolato fondente
- 1 bicchiere di vino rosso
- 1 bustina di lievito per dolci
- 150 gr. di farina
- 3 uova


Preparazione: nel mixer o robot da cucina (che io non ho più perché si è rotto, quindi ho dovuto mescolare a mano) dovete mettere il burro, lo zucchero, il cioccolato ed il bicchiere di vino rosso. 
Amalgamati un poco questi ingredienti, metterli in una pentola sul fuoco per pochi minuti, senza far bollire la crema, il tempo che si sciolga del tutto il burro, mescolando con il cucchiaio di legno (lo sapete che dovete tenere posate di legno solo per dolci) differenti da quelle che si usano per tutte le altre preparazioni!

Togliere dal fuoco, versare su un bicchiere di plastica  una parte del composto, sono circa 170 gr., (che servirà per quando la torta ha terminato la cottura).

In una terrina a parte mettiamo le uova intere, poi il lievito setacciato con la farina ed aggiungiamo il rimanente composto mescolando a mano o con il mixer.
Mettere il tutto su una tortiera ed infornare per 170° per 35 minuti. 
Ricordo che poi la cottura varia da forno a forno e quindi sempre valido, al termine della cottura, l'inserimento dello stecchino per verificare che sia  perfettamente asciutto e così il dolce pronto.
Appena il dolce esce dal forno, bisogna girarlo su un piatto e versare sopra, il bicchiere con la crema, tenuto da parte, lasciando là per un'ora ad ubriacarsi.

Buon Anno ricco dei doni e della grazia del Signore Gesù Cristo.

12 commenti:

  1. Ciao Marta il tuo Blog è molto carino difatti sono diventata ora tua lettrice fissa! Ti va di ricambiare l'iscrizione qui http://casaninnamamma.blogspot.it?
    grazie e buon anno!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te Grazia. In questi anni che sono online non ho mai obbligato nessuno ad iscriversi al mio blog e altrettanto faccio io per quelli che desidero seguire. Se ti va di farlo liberamente mi fa piacere, altrimenti libera di scegliere altri blog.

      Elimina
  2. Curiosa questa ricetta cara Marta non l'avevo mai vista ... appena mi riprendo da queste feste in cui si è mangiato anche troppo ... la provo ....un abbraccio e auguri di Buon Anno....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusi buon anno anche a te. L'ho fatta la prima volta nel 2009, poi ogni tanto quando mi capita in certe occasioni. Se vuoi la ricetta originale, basta che cerchi su internet a la prova del cuoco e la trovi. Solo che li abbondano sia zucchero e burro.

      Elimina
  3. Ciao Marta! Ti auguro tutto il meglio dalla vita e soprattutto ti ringrazio per questa ricetta che assolutamente non conoscevo! E siccome io e il cioccolato andiamo molto d'accordo....vorrà dire che, per colpa tua, mi ubriacherò!!!! Un abbraccio e tanti tanti cari auguri, dolce Marta! :)

    RispondiElimina
  4. Mmmmmm sembra buonissima!!! Mi segno la ricetta! Tanti auguri di Buon Anno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela. Ricambio gli auguri di Buon Anno a te.

      Elimina
  5. Wow!! Che torta!! Poi cucinata col forno a legna, mantiene tutti gli aromi..., è vero, gli elettrodomestici durano sempre meno... per fortuna abbiamo i nostri magici cucchiai!! Eheheh!! Non conoscevo questo dolce, Grazie!! Un caro saluto!!
    Carmela e Davide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo autunno ed inverno si può cucinare con il forno a legna e allora ogni occasione è buona per far qualcosa, quando la torta è pronta si sente un profumino per tutta la casa. Grazie a voi. Ciao

      Elimina

Un commento e/o saluto è sempre gradito