sabato 9 marzo 2019

Bandana o bavaglio?

Con tanti piccoli bimbi nati ultimamente avrei volentieri donato un bavaglio ma, i classici rotondi, non riuscivo a cucirli bene.
Rigirando sul web ho trovato una bandana, pensando fosse solo un fazzoletto messo attorno al collo del bimbo, poi ho scoperto che sono dei veri e propri bavagli.
Il bavaglio da una parte è di cotone e dall'altra, dove il bambino appoggia il mento e poi sbava dalla bocca è di mussolina. 
Ho scoperto da poco questo tessuto, ottimo per tutto ciò che serve ai neonati e non solo.
La chiusura è con il velcro, così si potrebbe usare da entrambi i lati.

Come sempre m'imbatto in tutorial stranieri, ma che spiegano molto bene, e quindi ho cucito un bavaglio per il piccolo Isacco che presto inizierà il nido.

Con questo post partecipo al PickPin di Betta di Marzo e mi sono ispirata a questo pin di Pinterest.

domenica 3 marzo 2019

Plum-cake al limone biologico

Mi hanno regalato dei limoni biologici non trattati che vengono direttamente dal contadino, quindi ho deciso di provare a fare il dolce con la buccia ed il suo succo.
Un dolce morbidissimo e proprio dal gusto e profumo di limone.
Ingredienti:
- 3 uova;
- 100 gr. di zucchero;
- 1 yogurt al limone;
- 180 gr di farina 00; 
- 20 gr di farina di riso (potete mettere 200 gr dello stesso tipo di farina);
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 1 bicchiere di olio di semi di girasole;
- scorza grattugiata di un limone biologico, più il succo di 1/2 limone.
Procedimento: grattuggiate la scorza del limone e spremetene il succo in una tazzina a parte, per eliminare eventuali semi. 
Prendete le fruste elettriche ed in una ciotola mescolate: le uova con lo zucchero, lo yogurt, setacciate le farina con il lievito, il succo di limone e la buccia grattugiata, mescolando sempre e al termine anche l'olio di semi. 


Prendete una teglia della forma che preferite e versate l'impasto, infornate a 180 gradi per 40 minuti circa, come sempre al termine della cottura, fate la prova stecchino, se risulta asciutto il dolce è cotto, altrimenti mettetelo dentro in forno ancora qualche minuto.

Cuocendolo nel forno a legna, non si riesce molto a regolarlo, quindi succede molte volte di cuocere i dolci a temperature elevate e quindi per me i minuti sono meno.
Nell'aria dopo un poco, si sentiva profumo di limone, anche perchè questi agrumi non trattati, sono proprio profumati.

Con questo post partecipo anche al Pickpin di Betta di Marzo e l'ispirazione l'ho presa da questo Pin di Pinterest, ma come ben sapete poi le ricette le eseguo sempre a modo mio.













sabato 23 febbraio 2019

Panno - ruttino per neonati

Diciamo che le idee possono essere tante o poche, poi da quando c'è internet si vedono i pensieri di tanta gente che con un click sta dall'altra parte del mondo.
I panno-ruttino magari da noi s'iniziano a conoscere da poco tempo, negli USA esistono già da molti anni.
Questo per spiegare che ogni volta, negli ultimi due anni che ne ho cucito qualcuno per un dono per delle nuove nascite, quasi tutti i genitori non sapevano assolutamente a cosa servissero!
Sono da mettere sulla propria spalla, quando il piccolo deve fare il ruttino, così non ci si sporca gli abiti.
Poi ognuno può anche fare l'uso che desidera. Una mamma a cui l'ho regalato, per il piccolo che ha continui problemi di rigurgito, lo usa dentro al lettino o seggiolone.