domenica 17 luglio 2022

Biciclette per la pace

In Primavera (stagione più fresca), su Instagram, c'erano parecchie iniziative di creative, dove chi voleva donava una propria creazione a chi avesse desiderato acquistare ed il ricavato andava ad una delle tante associazioni che si adoperavano per portare aiuti nelle terre non più in pace.

Io avevo proposto questa borsa, foderata con tasca interna.

La ragazza che l'ha acquistata non era interessata a nessuna associazione ma, mi aveva appena conosciuta su IG e aveva voluto acquistare qualcosa fatto da me. Allora l'ho venduta ugualmente a lei, però tutto il ricavato l'ho devoluto io a chi raccoglieva aiuti.

Una delle mie borse, foderate con una tasca interna, che si può usare tutto l'anno. Poi la maggior parte di voi che usa l'auto non ha problemi. Io veramente la mia la utilizzo veramente tutti i giorni, e sono una persona che non guida l'auto (anche se ho la patente) e quindi a piedi o in bicicletta è sempre con me, anche d'inverno, solo quando piove la lascio a casa.

Borsa della misura giusta, per quelle spese al volo, o anche per portarsi dietro un golfino, non serve in questa stagione ma, io invece lo porto sempre dietro per quando si deve entrare in qualche luogo con l'aria condizionata; la bottiglietta dell'acqua, i libri. Insomma ottima da supporto alla tracollina leggera estiva o da mettere nella borsa invernale per quelle piccole spese giornaliere.

Con questo post partecipo all'iniziativa di Betta in luglio e come sempre l'idea presa dalla mia amica Pia.




mercoledì 6 luglio 2022

Oggi, auguri a me!

Oggi mezzo secolo e più nasceva in quel di Padova, la sottoscritta Marta.

Voi direte, invece della torta, questa mette dei semplici pomodori come foto.


Sono i primi dell'anno e ringraziando il Signore che ci sono e anche belli grossi alcuni; con la poca acqua che ogni tanto mio marito si ricorda di dare sono anche cresciuti bene io direi. 

Grazie anche alla mamma e papà che ancora a Pasqua ci hanno regalato le piantine e dopo aver aspettato due belle settimane, finalmente ci siamo decisi di piantarle.

Insomma di questi tempi, con la grande siccità e tutto il resto, io dico che posso festeggiare anche il compleanno con questi succosi pomodori. Lo scorso anno invece erano talmente piccoli e spuntati solo ad agosto che li hanno mangiati i vicini di casa.

Auguri a me e viva i frutti e gli ortaggi della terra e chi si accontenta nella vita, gode, dice un famoso proverbio.



sabato 11 giugno 2022

Coccole primaverili

Questo tipo di dolci non è propriamente estivo.

A casa mia fritti non se ne fanno mai di alcun tipo, eppure qualche giorno fa dato che pioveva, ho voluto provare una ricetta che era stata proposta all'inizio di maggio.

Bocconcini alle mele:

- 2 mele

- 1 uovo

- 4 cucchiai di zucchero

- un pizzico di sale

- 2 cucchiai d'olio di semi

- 100 gr di latte (io ho messo invece l'acqua)

- 200 gr di farina

- 1 cucchiaio di lievito per dolci

Unite all'uovo lo zucchero, l'olio, il latte, la farina setacciata con il lievito e le mele tagliate. Mescolate bene il tutto.

Prendete una padella antiaderente e un filo di olio, formate dei bocconcini e cuoceteli su entrambi i lati a fuoco basso.

Serviteli caldi, per chi vuole con lo zucchero a velo aggiunto sopra. 

Io li ho lasciati così al naturale e come si dice uno tira l'altro, anche freddi nei giorni successivi sono risultati sempre ottimi.



Partecipo al pickpin di Betta di giugno ed ho seguito questa ricetta.