lunedì 3 agosto 2015

La fiorista ha suonato per me

Venerdì 24 luglio 2015 ore 13.30 sento scampanellare, di solito è il postino ma, pensando mi dico non sono in attesa di nulla, chi sarà?
Il fiorista, mi ha risposto.
Quando sono scesa per vedere cosa aveva portato, era una lei di fiorista, chiedendomi "sei Marta" si ho risposto. 
Questo è per te.
Tre deliziose piantine di Kalonchoe adagiate su una nuvola rosa ed inserite in un bellissimo cesto di juta.

Non ho aperto subito il biglietto, ho atteso fino a sera.
Questo lo scritto che l'accompagnava!

Sono io di solito quella che fa le sorprese a tutti ed è rarissimo che io riceva qualcosa...

Questo per me è stato un super dono. Da una nuova amica, incontrata sempre ad un pellegrinaggio, questa volta conoscendoci al ritorno, all'ultima sosta di autogrill, che belle le sorprese inaspettate della vita.
Grazie Signore Gesù.




sabato 11 luglio 2015

La mia torta di fragole

Fragole: prima si assaggiano sempre e poi si decide di provare a fare una bella torta alle fragole.
Dalla foto risulta molto bianca, ovviamente perché nell'impasto non ci sono le uova, manca anche il latte ed il burro.


Ingredienti:

250 gr di farina
250 ml di acqua
100 gr di zucchero
30 gr di olio
1 bustina di lievito
Succo di limone
Fragole quante ne volete

Mescolate in un recipiente con la frusta elettrica l'acqua con l'olio. Unite il succo di limone, la farina setacciata con il lievito, lo zucchero e mescolate fino ad ottenere un impasto senza grumi.
Prendete una teglia, inserite la carta da forno e versate il composto.
Tagliate a metà alcune fragole e mettetele sulla superficie.
Infornate la torta a 180 gradi per 30-35 minuti (vale sempre la prova con lo stecchino).
Quando si è raffreddata, toglietela dalla teglia e decoratela con altri pezzettini di fragole a vostro piacimento.
Ottima veramente, è sparita nel giro di due giorni.