lunedì 20 febbraio 2012

S.........come Susanna

Avere nipotini e non vederli spesso, vuol dire che se l'ultima volta che l'ho vista gattonava, ora mi dicono che proprio in questi giorni, ha iniziato ad alzarsi in piedi da sola appoggiandosi su divano e tavolino........
Susanna la mia nipotina di 10 mesi. A Natale 2011 stava ancora in braccio!!!
Così ho pensato bene per quel Natale di donarle un bel libro. 



Infatti come l'ha visto, l'ha messo subito in bocca, sinceramente prima la carta regalo che lo ricopriva (ma questo la sua mamma, cioè mia sorella non lo sa)!!!

Non è da principianti mi dicono realizzare queste cose, ma si sa, i bimbi crescono in fretta.


Scommetto che siete curiose/i di sapere dove l'ho copiato?!?
Prima ho sbirciato vari blog italiani e stranieri e poi, me lo sono inventato a modo mio.


Diciamo che la base, l'ho presa da un video visto su Youtube, ovviamente spiegazione in inglese (io non lo conosco), ma con gli occhi il video tutorial si capiva!
Ho preso la stoffa di base bianca e ne ho fatto dei rettangoli, mettendoci all'interno, ma solo sulle pagine dell'imbottitura leggera.
Poi a MANO ho cucito le singole figure (eh si un lavoraccio) e così ho imparato il punto festone!


La S del nome, il viso da bimba e le taschine le ho riciclate da varie magliette di bimbi. La tasca dell'orsetto, dalla maglia di un pigiama. Il sole ha un imbottitura che fa un pò di rumore. I fiori e le farfalle di feltro invece comprate nei negozi per pochi centesimi.



Alla fine, nel  mezzo dei due rettangoli, ho fatto due cuciture a macchina, assemblate le due pagine, risultando 8 facciate e cucito il fiocco per chiudere il libro.

....ed il fiore della buona notte, l'ho fatto io ancora l'estate scorsa, quando in vacanza mi ero portata qualche stoffina per provare a fare rose e fiori di stoffa!

So già per la prossima volta, come fare per non cucire tutto a mano, ma l'idea mi è venuta dopo averlo confezionato.
Comunque è piaciuto a tutti: bimbi, sorelle, fratello, cognati, nonni e pure a me!


lunedì 13 febbraio 2012

Un cuore.....tutto per me!

Finalmente mi sono fatta un Trovachiavi come li chiama Pia, bello grande e pure leggermente imbottito. 

CUORE: all'inizio mi serviva per fare un altro lavoro con questa forma, ma il cuore è risultato essere troppo piccolo per quell'utilizzo.
Mi è venuto in mente di fare qualcosa anche per me, quindi ricordandomi un pò come cucirlo ed inserendo alla fine un bel cordoncino grosso, che va ad attaccarsi al ciondolo delle chiavi, l'ho cucito pure con le chiavi già infilate!!!!!!



Infatti dalla foto il cordone non si vede, ma c'è ed è anche bello arrotolato a forma di treccia e pure in sintonia con il tessuto!!!!!!!!    Avevo solo il colore marrone! Caspita!
La stoffa utilizzata sono avanzi di camicette estive ed il cordone usato un tempo per arrotolare da una parte le tende.

Si sa i trovachiavi di Pia sono super e fatti con tanti materiali diversi.

Ma io sono Marta!

mercoledì 1 febbraio 2012

Spesa...ma con quali sacchetti?


Vai a fare la spesa e se ti dimentichi il sacchetto, quello che ti vendono loro, te lo fanno pagare salato 5-10 cent, e per lo più se è per il rifiuto organico dell'umido, si rompe pure subito.
Un sabato pomeriggio che ero a casa ho tagliato e cucito questa "sportina" come la chiama mio marito. 


Infatti, era proprio per lui, da poterla mettere dentro al borsello ben chiusa, per quando si è in giro a piedi, e devi acquistare qualcosa al volo per la moglie!!!
Questa era la chiusura originale!

Mio marito, quando l'ha vista, ha voluto che fosse chiusa ancora più stretta, quindi ho dovuto disfare il velcro e cucirlo dove piaceva a lui e la "shopping bag" è diventata più arrotolata.

 Il modello d'ispirazione l'ho visto da un bellissimo blog Rosa confetto.

Anche questa borsa non è perfetta: i manici tagliati e cuciti alla "carlona" come si dice dalle  nostre parti, ma tanto ho detto, è per mio marito, si accontenta. E poi era anche la prima in assoluto che cucivo.
Infatti gli è piaciuta molto!!!!!