giovedì 29 dicembre 2011

...Ancora PICCOLI DONI


Quando si inizia con un piccolo progetto si cerca di portarlo a termine.
Ho iniziato facendo una presina a campana e poi ho deciso di farne e regalarne delle altre.
Bordi: rosso, arancio, giallo.






Poi volevo fare un portaposate imbottito che ho visto su un sito inglese, ma non è venuto come volevo, allora è diventato un portapenne e .... come sempre, con qualche errore di cucitura, ma quella (in foto non si vede).

Il biglietto di auguri, un cuore ricavato dalla famosa stoffa del copritavola e incollato con semplice colla da carta!


L'importante è proseguire, senza stancarsi a fare le presine, anche senza perdere la pazienza: il filo del rocchetto della macchina da cucire, si sarà attorcigliato un "migliaio" di volte!!!!!!!!!!!!!!!!






E questi altri biglietti con alberelli, angeli.

Ciao a tutti/e.








domenica 25 dicembre 2011

Oggi è nato il Salvatore

Buon Natale che Gesù Bambino con la sua nascita possa donarti pace e serenità.

A tutti voi e specialmente a coloro che sono iscritti al mio blog:

Giacomo, Pia, Maggiolina (Angela), Fabrizio, Paola, Roberta, Michela, Angela, Paoletta, MammaGiochiamo?, MammadiBea (Alessandra). Mari che quando lascio un commento al suo blog mi risponde sempre. 
12^ follower che mi segue privatamente e non so chi sia!?!




Un caro saluto a tutti! Marta

martedì 20 dicembre 2011

Altri piccoli "doni" per Natale

Natale è un pò colorato, ma stoffe per questi piccoli "doni" non ne avevo.

Al mercato, a Padova, ho comprato una tovaglia in un banchetto di Pakistani, per soli pochissimi €uro...............che poi ho scoperto essere un copritavola, quindi la stoffa era cotone, ma leggermente "più pesante" e più grezza.

Lavata, stirata e iniziato a tagliare per questi piccoli "doni".

Qui c'è il famoso sacchetto di Pia.


Mia madre a casa, ereditate da una signora anziana, aveva tantissime passamanerie, nastri di cotone (bianchi, rosso, avorio-oro) che mi ha regalato.

Questo è un sacchetto per una coppia di "amici in Cristo" e dentro ho messo un libro.

Il biglietto: ho ritagliato un cuore in rilievo su mezzo foglio A4 colorato (come insegna sempre PIA) e attaccato una stella cometa, fatta con avanzi di stoffa di cotone più leggera.





Et voilà: versione in piedi, con il libro e biglietto all'interno che fa un pò di volume!

lunedì 19 dicembre 2011

Piccoli doni di Natale 2


Provengo da famiglia numerosa e quindi pochi soldi o quasi nulla per fare regali a Natale.
A me è sempre stato insegnato "Fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te" e sono già anni che porto avanti questo progetto.

Ho scoperto che tante volte, regali qualcosa ad una persona e poi da lei non ricevi nulla, nemmeno un grazie. Ma poi si riceve da altre persone inaspettatamente, senza che tu abbia fatto nulla per loro.
Questo è il contraccambio che ci insegna anche Cristo.




Questo è il pacchetto per GP e AM che hanno festeggiato l'8 dicembre l'anniversario di matrimonio.

Il contenuto era molto semplice e cioè questo:








Presina a forma di campana ed un portachiavi.

Come sempre super gradito, anche perchè mi ricordo dei loro anniversari, mi dicono e sono molto attenta ed affettuosa verso di loro (non sono i miei genitori), ma una coppia di amici-fratelli in Cristo.

sabato 17 dicembre 2011

Piccoli "doni" per Natale

Piccoli sacchettini per Natale.
Cuciti seguendo vari tutorial e con la stoffa che ho a casa.
Questi presi come esempio dalla fantastica Pia


Dovrebbe essere un sacchettino sfrangiato, ma lo è solo per la parte alta. (.................piccolo e con parecchi errori di cucitura, ma quello lo so solo io, dalla foto non si vede.................).
Sbagliando s'impara, quindi verrà meglio la prossima volta!


Il sacchetto fatto con la fodera: di fodera non ne ho, solo qualche ritaglio di stoffa di cotone (che per me va più che bene) e viene semplicemente così; non avevo nemmeno i laccetti, fiocchi di nessun tipo, ma solo fili di lana per la chiusura.





mercoledì 14 dicembre 2011

Presepe a casa mia

Sempre stata tradizione del Presepio o (Presepe) nella mia famiglia.
Da quando sono nata, essendo la primogenita, mio papà ha iniziato a farlo con le statutine di gesso che usava lui da bambino, la capanna di polistirolo con sopra una corteccia di legno.
Crescendo, mio padre, ha lasciato spazio a mio fratello che lo fa alto circa 3 piani con tanto di statue in movimento, ruscello con acqua che non sai da dove arriva e dove va e case fatte di polistirolo, costruite nei minimi dettagli che sembrano vere.


Questo è uno scorcio del presepe fatto da me due anni fa, con una piccola casa di polistirolo costruita da mio fratello. A casa dei miei genitori, si trovano le case molto più grandi!

Noi tre sorelle sposate abbiamo "ereditato" tante statutine e così, da quando sono sposata lo faccio pure io, da sola, perchè mio marito sta a guardare.........(quest'anno non ho molta voglia) ma, come sempre, lo farò prima della vigilia di Natale.




venerdì 9 dicembre 2011

Natale: ROSSO

ROSSO   -   MUSICA   -   MORBIDO   -   POLVERE   -   BOTTONI










Io ho fatto una presina morbida con i colori del rosso e a forma di campana, nella busta che l'accompagna c'è la nota musicale e i bottoni da contorno.
La polvere, c'è pure quella sul mobile che non ho spolverato, ma non si vede.

lunedì 5 dicembre 2011

Porta quello che vuoi tu!


Nuovo portaquellochevuoitu come lo chiama Michela nel suo post.





L'ho fatto seguendo le sue istruzioni e sono riuscita a cucire la cerniera a macchina, anche senza il piedino apposito, (troppo tempo per cambiarlo), almeno per me!