venerdì 2 febbraio 2024

Bocconcini salati

Iniziamo febbraio con una semplice ricetta fatta ancora per il giorno di Natale e portata a Padova dai miei genitori.

Invece della solita torta salata, che però mia madre adora e vorrebbe solo quella, questa volta ho detto provo questi.

Un semplice rotolo di pasta sfoglia rotondo però. Tagliato prima a metà, poi in quattro parti e poi continuate fino a che si formino tante listarelle.

Alla base più larga mettete un pezzo di qualsiasi cosa la fantasia vi suggerisca. Io avevo a casa un pezzo di speck comprato ancora la scorsa estate in Alto Adige e le olive senza osso.  


Partite dalla base e arrotolate su se stesso fino ad arrivare alla punta sottile ed ecco formati i bocconcini.

Mettete la carta da forno su una placca, adagiate i bocconcini e spennellate sopra con un'uovo (1) sbattuto, a piacere potete mettere dei semini io ho messo quelli di papavero.

In forno caldo per 15 minuti a 180° gradi circa. (Io come sempre ho usato la stufa a legna per cucinarli e quindi temperatura e minuti variano parecchio).

Leggeri e ottimi per l'antipasto o l'aperitivo.





Partecipo anche all'iniziativa di Betta di Febbraio ed ho seguito questa ricetta qui.




10 commenti:

  1. Semplici e , immagino, buonissimi !! Ciao

    RispondiElimina
  2. Marta, un'idea facile, veloce e sopratutto buona!!!!n Grazie!

    RispondiElimina
  3. Un delizioso antipasto
    Grazie per aver condiviso la ricetta
    Baci

    RispondiElimina
  4. Qué ricos!!! Se ven deliciosos.
    Besos desde España

    RispondiElimina
  5. Marta ho memorizzato il tutto. Anche noi montanari abbiamo la economica sempre pronta pasta da pane che rinnoviamo spesso x usarla in emergenza nella padella aderente x schiacciate in forno x pizza o pasta sfoglia frutta. Codesta idea mi ha convinto.
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta Andrea che sia di tuo gradimento. Voi montanari avete tante idee, come i miei nonni un tempo. Buona domenica a te.

      Elimina

Un commento e/o saluto è sempre gradito