venerdì 5 ottobre 2018

Nastri per capelli

Se non ci sono le nipotine che chiedono qualcosa, allora ci sono le sorelle. In questo caso la mamma di Maria.
Ancora la scorsa Primavera mi chiede se riesco a fare i nastri per capelli per la figlia. Io ai miei tempi li chiamavo "strozzacoda" ora forse si chiamano con altri nomi.

Visionando You tube, come al solito ho guardato qualche video in italiano e poi quelli stranieri e ne ho trovati due - tre versioni diverse che per me andavano bene per la confezione.
Ho iniziato a tagliare le stoffe e cucire, non è molto semplice perchè all'interno c'è appunto l'elastico che tira.


I nastri sono di varie rifiniture chi cuce prima la stoffa a tubolare e poi inserisce l'elastico, chi nella striscia di stoffa ripiega solo i bordi dell'estremità all'interno e poi mette l'elastico fermandolo con gli spilli per poter poi cucire tutt'intorno.


Comunque il nastro risulta ben rifinito, anche se ci vuole un poco di pazienza ma, per me la soddisfazione è stata grande.
Maria è stata contenta, e pure le altre due cuginette che sono state felici di ricevere i nastri variopinti per i loro compleanni!




6 commenti:

  1. Sono FA.VO.LO.SI!!!!!
    Quando portavo i capelli lunghi li ho usati un sacco e me li cuciva mia mamma!!!
    BRAVA!!!!!
    Kissssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betta. Anch'io li ho portati parecchio, cucito qualcuno da mia mamma.
      Ho intenzione di farne ancora, sempre un dono gradito.

      Elimina
  2. Ma che brava, io non avrei saputo da dove iniziare!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina. Guardando più volte i video s'impara e si mette in pratica.

      Elimina

Un commento e/o saluto è sempre gradito