venerdì 17 dicembre 2021

Biglietti di Natale fai da te e tradizioni

Da sempre amo scrivere qualsiasi cosa sulla carta, non uso nessuna applicazione e nessun calendario online ma, sono piena di quaderni, agende ancora bianche, fogli sparsi per casa, buste trasparenti che li raccolgono.

Nella mia famiglia si scrivevano i biglietti o le lettere principalmente a Natale, per i parenti lontani e poi anche per tutti gli altri.

All'epoca c'era ancora mio zio sacerdote, fratello di  papà, che era parroco negli USA quindi era d'obbligo scrivere non solo a Natale a lui ma, ogni volta che si voleva far sapere qualcosa di noi. Papà scriveva con la sua bella calligrafia e poi passava la lettera o il biglietto a tutti noi figli per poterla firmare. Da piccolini ognuno con la propria grafia firmava e basta, crescendo ognuno di noi aggiungeva qualcosa di suo.

Sono ricordi e tradizioni che rimangono nel tempo e che a casa mia non si sono mai assopiti. Ora l'unica parente da oltre oceano che è ancora viva è una cugina anziana di mio padre che vive in Argentina, oltre a scrivergli lui, quando può però le telefona. 

Io ancora adesso quando vado in vacanza spedisco sempre le cartoline alla famiglia o dono per qualsiasi occasione un biglietto scritto a mano.

Sapete che ho iniziato a ricamare e volevo provare a fare qualche biglietto un poco diverso dal solito, ne ho visti alcuni sul web in cui si ricamava direttamente la carta, l'idea era anche interessante.

Io però ho pensato di ricamare direttamente su stoffa e poi incollare sulla carta colorata e formare il biglietto. Qualcosa di semplice, però spero che renda ugualmente felice chi li riceverà!

Per partecipare al blogmas di Simona ho unito due titoli in un unico post.

blogmas 2021 creato da lacreativeroom.com

14 commenti:

  1. Ma che brava Marta! Hai fatto bene a seguire il tuo istinto e ricamare prima su tessuto! Anche io amo scrivere i biglietti d'auguri...ma quest'anno, per la prima volta, non l'ho fatto! Mi sa che devo preoccuparmi! Ma ormai è un po' tardi! Intanto faccio a te un caro e dolce augurio di giorni di festa sereni e tranquilli. Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela, ho pensato che alla fine era il metodo più semplice. Non ti preoccupare, anch'io sono in ritardissimo non solo con i biglietti ma, con tutto. Questi infatti gli ho spediti solo oggi quindi prima di lunedì non partono e chissà quando arriverranno. Un caro augurio anche a te.

      Elimina
  2. È una bella tradizione che, purtroppo, pochissimi di noi conservano ancora.
    È molto emozionante ricevere un saluto scritto a mano nella cassetta della posta.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre bello. Se vuoi ci possiamo scambiare gli indirizzi privatamente. Ciao

      Elimina
  3. Io ho sempre amato scrivere a mano sulla carta ma ora non ne sono più capace. Prendo solo, a mano, dei rapidi appunti, per tutto il resto uso il pc e non è una bella cosa ma, ormai va così !! Bella idea i tuoi biglietti di Natale ricamati. Sono molto carini !! Saluti e auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, si fa quello che si può. Va bene utilizzare anche il computer. Tanti auguri anche a te.

      Elimina
  4. Che bella idea, brava!
    Un caro saluto, buona serata e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen. Un caro saluto anche a te e buona domenica.

      Elimina
  5. Belli e originali! Buon Natale a te e ai tuoi cari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy, buon Natale anche a te e famiglia.

      Elimina
  6. Sai Marta, mi hai commossa con la storia della lettera firmata da voi figli da spedire allo zio in America. Un ricordo e una tradizione bellissimi ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tanto Simona, si sono proprio bei ricordi. Uniti a tutti i biglietti e lettere che lo zio inviava dagli Usa e che possiedo ancora almeno le cartoline.

      Elimina

Un commento e/o saluto è sempre gradito